Home page
Azienda PC
Area riservata
Area di download
Installazione AziendaPC Windows
Manuale in linea
Soluzioni e Suggerimenti

Contatti

Documenti



Zucchetti s.p.a.
P.Iva 05006900962



 

 

AziendaPC
per windows

LA FATTURAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

 

Il 6 giugno 2014 è entrato in vigore la legge 244 del 24 dicembre 2007 che ha introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione.
Sulla base di tale normativa, le fatture in forma cartacea non potranno più essere accettate da parte della pubblica amministrazione. Inizialmente l'obbligo sarà soltanto per le fatture da inviare a Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti di previdenzia e dal 31 marzo 2015 si estenderà a tutte le altre PA.
In mancanza della fattura elettronica non sarà possibile procedere al relativo pagamento.
 
Per completare il ciclo richiesto dalla normativa sono necessari tre passi

1) ESTRAZIONE FATTURA SU FILE XML

La normativa prevede che i dati delle fatture siano inviati alla Pubblica Amministrazione in file scritti in formato XML e che devono  contenere i campi fissati dalla struttura tecnica della Pubblica Amministrazione.

Questi campi contengono informazioni obbligatorie per ogni fatture, come ad es. il codice dell'ufficio destinatario della fattura, e dati facoltativi, come dati dell'ordine o del contratto contenenti CIG, CUP ed altro.
A questo scopo nel programma di fatturazione di AziendaPC sono state aggiunte maschera per l'inserimento di questi dati

Il modulo FATTURA XML, che viene eseguito in maniera analoga alla tradizionale stampa su carta, permette di ottenere un file XML nel formato e con tutti i dati richiesti dalla normativa.

2) INVIO FATTURA AL SISTEMA DI INTERSCAMBIO DATI (SDI)

Le fatture vanno inviate alla Pubblica Amministrazione tramite un Sistema di Interscambio Dati (SDI) che riceve le fatture del fornitore, effettua dei controlli e le inoltra alle Amministrazioni destinatarie.
Il Destinatario a sua volta comunica l'esito della fattura all'SDI che provvede a notificarlo al Trasmittente.

Per eseguire questa funzione proponiamo il modulo Fattura PA che utilizzando un Web Server permette il caricamento del file XML ed il suo conseguente invio automatico all'SDI.
Il sito permette di monitorare costantemente l'evolversi dello stato della fattura da archiviato, a spedito, accettato ed inviato a conservazione

E' possibile consultare le fatture inviate mediante vari sistemi di ordinamento e di ricerca per controllarne lo stato, le proprietà ed eventualmente visualizzarne il contenuto in un formato leggibile

E' possibile anche un inserimento manuale della fattura, necessario nel caso in cui non si disponga dei dati nel formato XML e quindi utilizzabile per caricare anche fatture non provenienti dal gestionale; questa funzione inoltre permette di caricare ed editare file XML dando così la possibilità di integrare il file con dati richiesti e che non erano stati inseriti nel file originale.

3) CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA

Le fatture elettroniche devono seguire le procedure di conservazione elettronica come previsto dalla normativa.
Per chi non vuole utilizzare una propria procedura di conservazione sostitutiva è possibile richiedere che questa venga fatta dai gestori del server web: in questo caso il sistema provvederà a firmare elettronicamente la fattura e alla sua conservazione sostitutiva al termine del ciclo di comunicazioni con l'SDI.

Con questa soluzione quindi una volta inviato il file XML al sistema tutto il resto della procedura è automatica.

Per ulteriori informazioni su caratteristiche e rivenditori contattare via e-mail la CSS.


Pagina Principale