GESTIONE CESPITI

Percorso: Cespiti - Cespiti 

Con questa funzione l'utente inserisce e varia le schede anagrafiche dei cespiti e i movimenti ad essi collegati.
Il codice del cespite è alfanumerico e può essere creato liberamente.

E' tuttavia possibile generare automaticamente il codice cespite dopo aver creato il parametro di personalizzazione ChiaveBaseLun che indica la lunghezza (il numero di cifre) del codice cespite 'numerico' e progressivo da generare in automatico dopo che l'utente avrà premuto il pulsante
'Crea codice automatico'.
Es. se il parametro vale 4, la generazione automatica dei codici produrrà 0001, 0002, 0003 etc.
Se questo parametro viene impostato a -1, a video viene tolto il pulsante che consente questo automatismo.
Inoltre si può impostare il parametro ChiaveBase contenente alcuni caratteri di 'Prefisso' da usare come base per calcolo automatico del codice cespite.
Es. se si vogliono numerare progressivamente i cespiti: macchinari, automezzi, mobili, si potrebbe mettere in questo parametro la sigla dei cespiti del gruppo più numeroso es. MACC per macchinari

Quando si andrà a creare i cespiti, se si preme subito il pulsante di generazione automatica del codice, il programma assegnerà un codice MACC0001, poi MACC002 etc. se invece l'operatore scriverà alcuni caratteri poi premerà il pulsante (es. AUTO), il codice generato sarà AUTO0001, AUTO0002 etc.

Una volta creato un cespite, se questo è collegato ad uno preesistente, si può dichiarare il collegamento con il pulsante: (Y) Collega ad altro cespite. Verrà chiesto di inserire il codice del cespite Padre, cioè quello a cui è collegato.
In questo caso i due o più cespiti avranno vita indipendente però nella scheda del principale si potranno vedere e gestire i cespiti ad esso collegati e i progressivi tenendo conto anche dei cespiti collegati.

Categoria
Categoria di appartenenza del cespite (decodifica da tabella Ministeriale). Da questa tabella vengono visualizzate e proposte per questo cespite, le percentuali di ammortamento civile e fiscali.

% di Ammortamento civile e fiscale
L'utente può variare queste percentuali nell'ambito della legge. Al momento della generazione automatica dell'ammortamento, il programma prenderà queste percentuali se verrà indicato: percentuale dal cespite.

Anno di acquisto del cespite
Campo obbligatorio. 

Venduto/Alienato
Se spuntato, indica che il cespite è stato venduto (o alienato). 
Il programma spunterà in automatico, al momento della creazione del movimento di vendita/alienazione, questo campo e il campo che indica che il cespite è "chiuso".

Chiuso e anno di chiusura
Se impostati indicano che il cespite è chiuso. Il programma porrà in automatico il cespite chiuso al momento dell'ultimo ammortamento o alla vendita.

Sulla barra delle icone sono disponibili le seguenti possibilità:

QUADRO (1) DATI

Tipo Bene
M=Materiale I=Immateriale C=Costo pluriennale (derivato da quota di spese che non possono essere dedotte nell'esercizio in cui si manifestano)

Data e anno entrata in uso
Data obbligatoria dalla quale inizia il calcolo dell'ammortamento per beni materiali. E' fondamentale perché determina l'anno di inizio dell'ammortamento.
Viene utilizzata questa data anche per il calcolo delle manutenzioni (5%)

Usato
Indica se il cespite in oggetto, al momento dell'acquisto, era nuovo o usato (se usato si può applicare l'ammortamento anticipato solo per il primo anno, nel calcolo dell'ammortamento fiscale)

Data disponibilità (anno)
Indica la data dalla quale iniziare il calcolo dell'ammortamento civile. Se questa data non è compilata il programma considererà come data iniziale la data di entrata in uso.

Perc. indeducibilità quote di ammortamento civile e valore massimo ammortizzabile civile
Campi utilizzati nel calcolo dell'ammortamento civile, equivalenti a quelli dell'ammortamento normale.

Uso Promiscuo
Se impostato a Si indica che il cespite è un bene ad uso promiscuo.

Percentuale Indeducibile Uso Promiscuo
Questa percentuale è obbligatoria se il cespite è ad Uso promiscuo in quanto in questo caso c'è sempre una parte indeducibile. Se è valorizzata, verrà utilizzata questa, come % di indeducibilità civile al posto della % inded. Civile.
Se la % quota indeducibilità fiscale è vuota, per il calcolo dell'ammortamento fiscale si utilizza quella utilizzata per il calcolo dell'ammortamento civile.

Valore massimo ammortizzabile
Viene usato SOLO se presente una % di quota indeducibile. Rappresenta l'eventuale valore su cui viene calcolata annualmente la % di ammortamento (sostituisce cioè il valore fiscale), la quota di ammortamento risultante come differenza tra la % calcolata sul valore fiscale e il valore di cui sopra, è indeducibile.
Esempio:
Valore del cespite: 1500
% ammortamento 10%
% inded 20%
massimo ammortizzabile: 500
Si calcola il 10% di 500      =  50 
(Cioè si fa l'ammortamento del massimo ammortizzabile)
Si applica la % di indeducibilità al risultato ( se questa è diversa da 0):
cioè si fa il 20% di 50         = 10
La quota di ammortamento diventa perciò: 50-10 = 40 mentre l'Importo non Detraibile è 110 cioè la differenza: 150 - 40
(dove 150 è l'effettivo importo dell'ammortamento, in mancanza del max ammortizzabile: cioè il 10% di 1500)

Codice Raccordo con la Contabilità
Questo codice fa riferimento alla tabella nella quale è possibile definire, per ogni tipo di cespite, le causali per la generazione automatica degli ammortamenti, le causali di contabilità e i conti che serviranno per registrare in contabilità gli ammortamenti. (Cespiti , Gestioni, Tabella di collegamento Cespiti-Contabilità).
NOTA:   Il campo non è obbligatorio ma il programma segnala con un messaggio al momento del 'salva' se viene lasciato bianco.
Questo perché,  se viene lasciato bianco,  non si consentirà di  generare  in automatico,  per questo cespite,  né i movimenti di ammortamento né di creare i movimenti in contabilità.

Bene Strumentale
Indica se il cespite in oggetto è un bene strumentale. Il default è Si

Gruppo - Locazione
Decodifica da tabella gruppi - locazioni cespiti

Centro di Costo
Decodifica da tabella centri di costo

Pubblico Registro
Impostare a Si se il bene è iscritto nei pubblici registri e/o bene immobile

Non considero per base 5%
Se impostato a Si, il bene NON verrà considerato nel calcolo della quota deducibile nell'esercizio delle spese di riparazione e manutenzione. (beni materiali)

Calc.amm. civile
Indica come si vuol calcolare l'ammortamento civile. 
Viene impostato di default come è stato impostato sulla tabella cespiti.

Se per un cespite particolare si vuole eseguire il calcolo diversamente da quanto specificato in tabella, si potrà scegliere di calcolare:

Autotrasportatori c/terzi
Se S indica automezzo di trasportatore c/terzi la cui deduzione del valore delle spese di manutenzione e riparazione è del 25%

Generazione Automatica Ammortamento
Se posto a No indica che non si vuole eseguire la generazione automatica degli ammortamenti di questo cespite.

QUADRI (2) e (6) Altri dati - Civile e Fiscale

La maschera riporta la situazione dell'ammortamento del cespite. Viene visualizzato l'anno nel quale è stato calcolato l'ultimo movimento di ammortamento.

Valore
E' il valore attuale del cespite tenendo conto sia del valore iniziale sia degli eventuali incrementi o decrementi.

Totale fondo ammortamento:
di cui ordinario, anticipato, posticipato

Con rivalutazione fondo: 
ordinario, anticipato, posticipato

Con svalutazione fondo:
ordinario, anticipato, posticipato

Totale indetraibile: di cui ordinario, anticipato, posticipato

Perdita Fiscale
Dal 2004 la legge non prevede che venga più generata una perdita fiscale.
(Valore non più ammortizzabile fiscalmente. La perdita fiscale si genera ogni volta che si fa un ammortamento con percentuale inferiore a meno della metà della percentuale di legge. Per quanto riguarda la contabilizzazione della perdita fiscale si consiglia di leggere le note della funzione: cespiti - dati generali)

Residuo ammortamento
Viene calcolato il residuo da ammortizzare

Plusvalenza - Minusvalenza

Se il cespite è chiuso viene visualizzata l'eventuale plusvalenza o minusvalenza realizzata.

QUADRI (3) e (7) Altri dati con figli - VALORI DI RIEPILOGO

Sono gli stessi dati riportati nel folder precedente, però calcolati tenendo conto anche di tutti i cespiti 'figli' cioè dipendenti da quello in elaborazione

QUADRO (4) NOTE

Note e Stampa note
E' disponibile un campo note che si può scegliere se stampare o no sul libro cespiti

Descrizione

Matricola e Targa
Dati descrittivi del cespite
Con un clik sull'icona si accede all'inserimento o variazione dei movimenti civili del cespite.

Con un click sull'icona si accede all'inserimento o variazione dei movimenti di ammortamento fiscale del cespite.

Cespiti collegati Premendo il pulsante si possono gestire i dati degli eventuali cespiti collegati al principale già in gestione.

www.aziendapc.it 
Versione 4.03  
Apri il sito www.AziendaPC.it