NOTE SULLA VERSIONE 3.03a  DEL 04/04/2012

Operazioni rilevanti ai fini iva - Spesometro

Secondo le ultime indicazioni, le modifiche che il decreto-legge n. 16 del 2012 ha apportato allo “spesometro” riguardano le operazioni effettuate dal 1° gennaio 2012, per cui le operazioni del 2011 dovranno essere comunicate entro il prossimo 30 aprile secondo la precedente disciplina.
Inoltre si permetterà (scelta discrezionale) la comunicazione di operazioni anche al di sotto dei 3 mila (o 3.600) euro, con importi "non frazionati"

Si ricorda che, per la preparazione della comunicazione, sono state predisposte le seguenti funzioni:

Campi: Impegno a trasmettere e data impegno
Sono stati gestiti, nella tabella Dati per Comunicazione Annuale, unica per tutte le ditte (Menu Contabilità – Iva), nuovi campi per Impegno a trasmettere e data impegno che verranno considerati se si trovano non compilati i campi corrispondenti sulle singole ditte (Menu Contabilità – Iva – Dati generali per Iva annuale) 

Nell' esaminare l'importo della registrazione per valutare se va trasmessa o meno verrà utilizzato il valore di riferimento di 3000€ se si tratta di fattura (obbligo di fattura) o 3600€ se si tratta di corrispettivo o fattura dettaglianti. Il valore di confronto sarà l'imponibile se 'obbligo di fattura' o il totale fattura se 'non obbligo di fattura'.       E’ possibile impostare il parametro NoIvaNoFat per considerare 'senza obbligo di fattura' tutte le anagrafiche senza Partita Iva e per stabilire come comportarsi con i codici fiscali che iniziano per 8 e 9

Nuove funzioni  

Altre  modifiche

Vedi anche:
Note installazione
Note aggiornamento

Note release 3.03

www.aziendapc.it 
Versione 4.03  
Apri il sito www.AziendaPC.it