DISTINTA BASE

Il modulo gestisce una distinta base di 'n' livelli integrata con il magazzino.

La valorizzazione e lo scarico della distinta di un articolo avvengono in tempo reale con i movimenti di magazzino.

Per attivare questo modulo occorre dichiarare la Distinta base tra le procedure installate (Parametri e utilità, Dati Generali azienda).

In gestione articoli verrà presentata un'ulteriore etichetta ' DiBa' che consentirà di elencare i componenti dell'articolo in oggetto, quando questo sia un Prodotto Finito o un Intermedio (campo Distinta Base)    Vedi Articoli - distinta base
Esempio:
                            X1
                        /    |     \
                     X2   X3   X4
                   /     \
                X5    X6
X3, X5, X6, X4 devono essere definiti: materiali di base
X2 semilavorato (prodotto intermedio)
X1 prodotto finito
(Per ora non è possibile definire i componenti dei livelli (Gestione taglia-colore) ma solo dell'articolo)

Una volta impostata la distinta base di un articolo, è possibile movimentarla con causali opportune di magazzino:

Distinta movimentata da
MOVIMENTI DI MAGAZZINO

Con la funzione Caricamento movimenti di Produzione è possibile preparare un movimento di carico di un prodotto finito e di scarico dei suoi componenti assegnando ad ogni articolo il lotto relativo.

Se si movimenta un articolo definito 'prodotto finito', con il programma di Caricamento movimenti di magazzino e una causale opportunamente compilata, è possibile far creare in automatico al programma anche il movimento di scarico di tutti i suoi componenti.

Carico da produzione di un prodotto finito
Preparazione delle causali di magazzino - servono due causali:
'Scarico componenti' -  provenienza: magazzino -  destinazione: niente,  eventualmente si può indicare in essa il magazzino da cui scaricare i componenti. In mancanza di questo codice, il magazzino di scarico dei componenti verrà chiesto a video, se è stato impostato il parametro di personalizzazione ChiediMagScarico, oppure si prenderà quello del movimento di produzione.
 'Carico da produzione'  - provenienza: niente  - destinazione: magazzino. Nel campo 'causale collegata per DiBa' dovrà essere messo il codice della causale 'Scarico componenti'

L'operatore inserirà un movimento di carico da produzione del prodotto finito per la quantità prodotta, se il valore non viene specificato, il programma imposterà automaticamente il valore uguale alla somma dei valori di scarico dei componenti.
In automatico verrà creato  un movimento di scarico di tutti i materiali di base che intervengono nella distinta dell'articolo caricato. Il valore di scarico di ogni componente viene attribuito in base a quanto è stato dichiarato nella distinta base, sulla riga del componente stesso, nel campo Quale importo.

Gli articoli intermedi non intervengono nella movimentazione.

I movimenti generati sono:

Scarico di un prodotto finito con produzione automatica dello stesso
In questo caso vanno preparate 3 causali di magazzino:
'Scarico componenti'
-  provenienza: magazzino -  destinazione: niente,  eventualmente si può indicare in essa il magazzino da cui scaricare i componenti. In mancanza di questo codice, il magazzino di scarico dei componenti verrà chiesto a video, se è stato impostato il parametro di personalizzazione ChiediMagScarico, oppure si prenderà quello del movimento di produzione.
 'Carico da produzione'  - provenienza: niente  - destinazione: magazzino. Nel campo 'causale collegata per DiBa' dovrà essere messo il codice della causale 'Scarico componenti'
'Scarico prodotto finito' - provenienza: magazzino -  destinazione: cliente o magazzino o niente. Nel campo: 'causale collegata per DiBa' dovrà essere messo il codice della causale 'Carico da produzione'

Gli articoli intermedi non intervengono nella movimentazione.

I movimenti coinvolti sono:

Distinta movimentata da Vendite
ORDINI - DDT - FATTURE

ORDINI - Tipo documento Ordine
Compilare il campo 'Causale che aggiorna il magazzino' con il codice di una causale di magazzino di tipo 'Ordine' che a sua volta abbia il campo 'Causale collegata per DiBa' compilato (si può mettere la causale 'scarico componenti' descritta sopra). Il magazzino in cui mettere in ordine i componenti, se diverso da quello dell'ordine, andrà impostato sulla causale di magazzino 'scarico componenti'.

Se il tipo documento è stato codificato come descritto, alla conferma,  oltre ad incrementare la quantità ordinata degli articoli in ordine,  verrà incrementato l'ordinato  di tutti i loro componenti definiti come  'materiale di base'   (non vengono considerati gli eventuali semilavorati)
L'aggiornamento dell'ordinato dei componenti viene fatto solo per la quantità e non per il valore.

DDT e FATTURE - Tipi documento
Compilare il campo 'Causale che aggiorna il magazzino' con il codice di una causale di magazzino (di scarico) 
che a sua volta abbia il campo 'Causale collegata per DiBa' compilato con una causale che farà il carico del prodotto finito
che a sua volta abbia il campo 'Causale collegata per DiBa' compilato con una causale che farà lo scarico dei componenti
(si può mettere la causale 'scarico componenti' descritta sopra).
Il magazzino da cui scaricare i componenti, se diverso da quello del documento in oggetto, andrà impostato sulla causale di magazzino 'scarico componenti'.

Se il tipo documento è stato codificato come descritto e nel documento ci sono articoli con distinta base, al momento della stampa,  oltre a creare il movimento di magazzino di scarico degli articoli venduti, il programma creerà un altro movimento per lo scarico dei componenti ed eventualmente
Se il documento è ottenuto per evasione di un ordine,  verrà decrementato anche il progressivo ordinato dei componenti.

 

www.aziendapc.it 
Versione 4.03  
Apri il sito www.AziendaPC.it