Pers. parametri preventivi, ordini

Percorso: Parametri e utilità - Dati azienda e parametri - Gestione Personalizzazioni

Parametro: CampiStAggDec
Gruppo: Preventivi - Ordini - Acquisti - Ddt - Fatture - FattureAcc 
Valore default: bianco
Permette di aggiungere campi di decodifica nella query di stampa in modo da rendere disponibili altri campi, oltre a quelli già disponibili, da stampare sulla testata o piede dei documenti, tramite i filtri di stampa.
I campi possono iniziare con la virgola oppure no e vanno scritti mettendo: nome tabella punto "." nome campo es.: pianoconti.telefono
Se si mettono più campi, vanno separati da virgola.

Parametri per caricamento Ordini da file esterno
Gruppo: Ordini
Parametro: CarOrdGruppoDef
Codice del gruppo, esistente, da usare per creare nuovi conti/clienti nel caricamento ordini
Parametro: CarOrdMastroDef
Elenco dei codici dei mastri, esistenti, da usare per creare nuovi conti/clienti nel caricamento ordini separati da , (ES. 01,02)
Parametro:  CarOrdOrdRic
Indica se tentare prima l'aggiornamento (A - default) o l'inserimento (I)
(solo per Pianoconti, se c’è il campo CodTrasc, 1' campo della riga contenete un codice che verrà cercato in CodTrascodifica,  fa sempre prima l’aggiornamento)
Parametro: CarOrdContoDesSin
Nella creazione di codici pianoconti, se presente il campo CodTrasc e contiene un codice con più di 4 caratteri quindi troppo lungo per essere un codice conto, per costruire il conto prende i caratteri da destra (D - default) o da sinistra (S)
Parametro: CarOrdContoKeyBase
Carattere da usare per la costruzione del codice conto (conviene mettere sempre una lettera, in modo che se supererà 9999 poi ricomincia con questa)
Parametro:  CarSpeseBan
Se vale S negli ordini carica e calcola le spese bancarie e anche i bolli.

Parametro: CauzAttNoSconti
Gruppo: Articoli
Valore default: Bianco
Programmi: Inserimento Preventivi, Ordini, Ddt e Fatture (Scontrini)
Se viene impostato a S, i programmi di cui sopra, azzerano lo sconto totale nelle righe degli articoli che hanno il flag Cauzione a Si.
Nella stesse righe, viene inoltre messo a N il flag dello sconto pagamento.

Parametro: CercaListBase
Gruppo: Tutti
Valore default: N
Programmi: Ordini, ddt, fatture (scontrini,caric. movimenti di magazzino)
Se viene impostato a S, i programmi se non trovano il prezzo di un articolo sul listino del documento, lo cercano sul listino base (quello indicato sulla tabella di Magazzino)

Parametro: CodIvaDef
Gruppo: Acquisti - Ordini - Preventivi - Ddt - Fatture (Articoli)
Valore default: bianco
Programmi: Quelli specificati in Gruppo.
Permette di inserire un codice iva di default che verrà poi proposto in testata documento e in gestione articoli (Tale codice deve esistere nella tabella dei codici iva)

Parametro: CreaOrdAcq
Gruppo: EvasionePrev
Valore default: N
Questo flag consente di assegnare un valore di default alla scelta che a video, in fase di evasione di un preventivo in un ordine, chiede, se e in quali condizioni creare anche l'ordine di acquisto per gli articoli interessati. I valori possibili sono: T=per tutti gli articoli, S=solo per gli articoli in sottoscorta, E=solo per gli articoli esauriti.

Parametro: CreaNotaAcq
Gruppo: EvasionePrev
Valore default: S
Questo flag, se posto ad N (No), consente di non scrivere, nella nota di testata dell'ordine di acquisto generato durante l'evasione di un preventivo, la frase: generato da prev. xx del gg/m/aa.

Parametro: CopiaRifCli
Gruppo: EvasionePrev
Valore default: N
Se impostato ad S consente di copiare, nell'evasione da preventivo ad ordine, il contenuto del campo: riferimento cliente del preventivo sul corrispondente dell'ordine .

Parametro: DescPersDet1 - DescPersDet2 - DescPersDet3 - DescPersDet4
Gruppo: Preventivi - Ordini - DDT - Fatture - Acquisti
Programmi: Gestione Preventivi, Ordini di Acquisto e di Vendita, ddt, fatture
Sono campi a descrizione libera che possono essere inseriti in ogni riga di dettaglio dei documenti suddetti e portati sui documenti di evasione.

Nella riga del parametro, in valore, ci va la descrizione con la quale il campo verrà visualizzato in gestione del documento (es. MATRICOLA). Nel passaggio da Ordine a Ddt o da Ddt a Fattura, vengono trasferiti anche questi campi.

Parametro: DescPersTest1 - DescPersTest2 - DescPersTest3
Gruppo: Preventivi - Ordini - DDT - Fatture - Acquisti
Programmi: Gestione Preventivi, Ordini di Acquisto e di Vendita, ddt, fatture
Sono campi a descrizione libera che possono essere inseriti nella testata dei documenti suddetti e portati sui documenti di evasione.

Nella riga del parametro, in valore, ci va la descrizione con la quale il campo verrà visualizzato in gestione del documento (es. ZONA). Nel passaggio da Ordine a Ddt o da Ddt a Fattura, si porta sul documento di evasione il contenuto che questi campi hanno sul primo dei documenti evasi.

Parametro: DescLivNotaSot
Gruppo: Ddt , StFatture, Ordini, Preventivi
Programmi: Stampa Ordini, Preventivi, Ddt, Fatture
Se viene impostato questo parametro con un carattere, questo consentirà di stampare sui documenti, nella nota sotto dell'articolo le descrizioni dei livelli (taglia/colore) separate da quel carattere. Viene tuttavia reso sempre disponibile il campo C_RigDesArtLiv che contiene Descrizione articolo + Descrizione livello 1 + Descrizione livello 2

Gruppo: Preventivi - Ordini - Ordini di Acquisto
Programmi:  Gestione preventivi, ordini, ord.acquisto 
Parametri per fissare una sequenza particolare di campi nella maschera dei dettagli dei documenti e nella visualizzazione dell'elenco dei dettagli.
Parametro: DettOrdIns
Sequenza di numeri, separati da 'virgola' (,) che indicano l' ordine di inserimento dei campi nel dettaglio documenti (valori dell'indice del controllo).
Valido SOLO in inserimento.
Ordinamento dei campi: se c’è un solo numero serve per dire che quello è il primo campo. Seguono gli altri in modo standard. Se si vuole un campo particolare per primo, poi il primo campo, si mette il particolare, poi il primo.
Parametro: DettOrdInsTab
Sequenza di numeri, separati da 'virgola' (,) che indicano l' ordine di visualizzazione campi del dettaglio documenti (valori del tabindex corrente)
Parametro: DettOrdCol
Nomi delle colonne da mostrare più a sinistra nella lista dei dettagli mostrati in gestione dettagli dei documenti. 
Può contenere nomi di campi o anche espressioni 
I nomi, separati da 'virgola' sono quelli delle variabili del database nelle tabelle OrdVenDett etc.
Colonne con nomi personalizzati in Preventivi, Ordini, Acquisti
grid testata: _Descrizione, ContoRicavo
grid dettaglio: _Descrizione, ContoRicavo, Val_Mon_Corr

Dopo il campo si può mettere:
§ seguito da un numero per indicare le larghezza della colonna, 
^ seguito da un nome che sarà l’etichetta da dare alla colonna (solo per i campi aggiuntivi , NON per campi usati dal programma)
(es. Qta§900,_Descrizione,Articolo,ValUnitario+valtotale as sommaImp §1000)
Parametro: DettOrdColTest
Nomi delle colonne da mostrare più a sinistra nella lista dei dettagli mostrati in testata.
Stessa sintassi del parametro precedente. 
Se il parametro non c’è o è vuoto viene assunto = al precedente.
Se si vuole che venga lasciato l’ordinamento previsto dal programma, pur avendo usato il parametro precedente, si valorizzi uguale a “-“ (meno)

Parametro: Dettagliata
Gruppo: BroAcq
Programmi: Brogliaccio ordini di acquisto
Se impostato a S, nella maschera delle scelte di stampa, proporrà sempre la stampa Dettagliata piuttosto della Sintetica, con possibilità di variazione da parte dell'utente.

Parametro: DisabTermPrz
Gruppo: DDT - Fatture - Acquisti - Ordini - Preventivi
Programmi: Gestione DDT - Gestione Fatture - Scontrini
Valore: Lista terminali disabilitati per la gestione prezzi e sconti nei documenti DDT, Fatture etc. separati da punto e virgola ';'. Si accetta anche Pip* per indicare 'Tutti quelli che iniziano per Pip'
Occorre creare una riga per ogni programma in cui attivare la personalizzazione

Parametro: DisabTermVisPrz
Gruppo: DDT - Acquisti - Ordini - Preventivi
Valore: Lista terminali, separati da punto e virgola ';', per i quali non verranno visualizzati i prezzi e gli sconti in inserimento-variazione nei programmi specificati in Gruppo.
Occorre creare una riga per ogni programma in cui attivare la personalizzazione

Parametro: DivPezziConf
Gruppo: Articoli
Programmi: Preventivi, ordini acquisti e vendita, ddt e rispettive evasioni, fatture, scontrini
Valore: Il campo pezzi per confezione sugli articoli è intero. Per chi ha la necessità di gestirlo decimale, si può mettere in questo parametro il divisore (10, 100,1000). Nei programmi suddetti, il valore intero, letto sull'articolo verrà diviso per questo parametro.

Parametro: DoveStampoRigaDesc
Gruppo: Preventivi
Programmi: Gestione preventivi
Valore: nel campo può essere inserita una delle seguenti lettere:N , A, S, E . Il valore di default è A
Questo parametro serve a forzare, in fase di inserimento delle righe descrittive, il campo 'Dove stampo la nota': N = no stampa, A=solo su documento attuale, S=anche sul doc.di evasione, E=solo sul documento di evasione (vedere anche NotaSoSotAttEEva).

Parametro: DoveStampoSotto e/o DoveStampoSopra
Gruppo: Preventivi - Ordini - DDT
Programmi: Gestione preventivi, Ordini, DDT
Valore: nel campo può essere inserita una delle seguenti lettere:N , A, S, E . Il valore di default è A
Questo parametro serve a forzare, in fase di inserimento manuale della nota sopra o nota sotto dell'articolo (no di righe descrittive), il contenuto del campo 'Dove stampo la nota': N = no stampa, A=solo su documento attuale, S=anche sul doc.di evasione, E=solo sul documento di evasione (vedere anche NotaSoSotAttEEva)

Parametro: EvaLisCampiAggX (dove X può andare da 1 a 5)
Gruppo: Ordini (e/o Preventivi)
Valore: nome campo da aggiungere (obbligatorio),  intestazione da dare alla colonna sul video,   larghezza colonna e   formato
Programma: Evasione Ordini e/o Preventivi
specifica la lista campi da aggiungere nella griglia che visualizza i dati degli articoli durante l'evasione di un documento.
L'ordine di visualizzazione è stabilito dal parametro: EvaOrdCampiCorpo
I parametri, nome campo,  intestazione colonna,  larghezza colonna e   formato, scritti in Valore vanno separati da : e solo il primo, cioè il nome del campo, è obbligatorio
Esempi di contenuto del campo Valore:
In corrispondenza a EvaLisCampiAgg1: NotaSotto::3000
In corrispondenza a EvaLisCampiAgg2: Articoli.Barcode
In corrispondenza a EvaLisCampiAgg3: Articoli.PesoLordo:Pesoxx:1000
In corrispondenza a EvaLisCampiAgg4: Articoli.ArtUmVen:Um_Ven:500
In corrispondenza a EvaLisCampiAgg5: DataCons::900:dd/mm/yy

Parametro analogo per aggiungere campi alla griglia delle testate:
EvaLisCampiTeAggX   
Esempio:  GruppoCli & '-' & MastroCli & '-' & ContoCli:Codice:1000 
o anche : (SELECT sum(OrdVenDett.Qta) FROM OrdVenTest as OT INNER JOIN OrdVenDett ON OT.Anno = OrdVenDett.Anno AND OT.NumRif = OrdVenDett.NumRif WHERE OT.Anno = OrdVenTest.Anno AND OT.NumRif = OrdVenTest.NumRif):SommaQta:1200:#,##0.00


Gruppo: Ordini (e/o Preventivi)
Parametro: EvaOrdCampiCorpo
Valore: Elenco delle prime colonne da mostrare in evasione ordini nella griglia del corpo
I valori da 1 a 11, o da 1 a 13 se vengono gestiti i livelli, si riferiscono ai campi standard, cioè quelli già visualizzati dal programma;
quelli da 101 in poi, a quelli aggiuntivi.   
Esempio 101,103,3,104,5 dove 101 corrisponde al campo descritto nel parametro EvaLisCampiAgg1 , 103 al campo descritto nel parametro EvaLisCampiAgg3, 3 corrisponde alla terza colonna dell'elenco visualizzato dal programma iniziale (senza le personalizzazioni) che contiene il codice articolo, 104 al campo descritto nel parametro EvaLisCampiAgg4, 5 alla quinta colonna dell'elenco visualizzato dal programma iniziale (senza le personalizzazioni) che contiene la quantità ordinata.

Parametro: EvaOrdCampiTesta
Valore: Elenco delle prime colonne da mostrare in evasione ordini nella griglia delle Testate
Es. 26,27,3,4,5,6 dove   26 e 27 sono numero e data documento Ordine, diversamente i primi campi visualizzati sono numero e data riferimento

Parametro: EvaManLivGruppo
Gruppo: Ordini
Programmi: Evasione ordini con livelli (Taglia-colore)
Valore: Se impostato a S, nell'evasione dell'ordine, non vengono elencati i livelli di ogni dettaglio ma viene presentata solo la riga di dettaglio. In questo modo, impostando la quantità da evadere, essa verrà copiata su ogni livello di quel dettaglio. In mancanza di questo flag verranno elencati, in evasione, tutte le righe dei livelli presenti nell'ordine.

Parametro: FineCorpo
Gruppo: Ordini - Acquisti - Preventivi 
Programmi: Stampe Ordini - Acquisti - Preventivi 
Lista di sottosezioni del corpo documento da stampare alla fine della stampa dei dettagli.
Le varie sottosezioni dovranno essere separate da una virgola. (Es. M0,M1,M2 poi nel filtro, nel campo sottosezione delle righe interessate si dovrà mettere rispettivamente M0,M1 etc.)

Gruppo: Preventivi - Ordini - Acquisti
Programmi:  Gestione preventivi, ordini, ddt, fatture 
Parametri per fissare una sequenza particolare di campi in inserimento di un ddt (in caso di necessità, chiedere a Zucchetti sede di Ravenna i valori da assegnare)
Per quanto riguarda i dettagli vedere i parametri:  DettOrdIns 
Parametro: GestFoldIns
numero del folder da proporre ogni volta che si va in inserimento
Parametro: GestOrdIns
Elenco dei numeri dei campi da mettere in testa nell'ordinamento dei campi in inserimento    (es. 50,60,70,80,960,1015)
Parametro: GestOrdInsTab
In alternativa al parametro precedente: elenco dei tabindex dei campi da mettere in testa nell'ordinamento dei campi in inserimento (Es. 230,231,5,52,53)

Parametro: GestTab
Gruppo: Ordini  (e/o  Preventivi e/o Acquisti)
Può assumere valore S (si) o N (no).   Il valore di default è quello del parametro Gestab con gruppo: Livelli
Tale valore può essere variato, impostando questo parametro,  per singola funzione, in modo che il programma si comporti in modo diverso da funzione a funzione.

Parametro: InizioAvvisoCliente
Gruppo: Note
Programmi: Gestione Ordini, DDT, Fatture
Se impostato con qualche carattere (es. $$), i programmi suddetti stamperanno un avviso sulla maschera del cliente se la nota in anagrafica cliente/fornitore inizia con questi caratteri.
Se nel valore si scrive Tutti , l'avviso verrà evidenziato ogni volta che si richiama un cliente con le note compilate.  

Parametro: LettArtDaFile
Gruppo: acquisti, preventivi, ddt, ordini, fatture (scontrini, carmov)
Programmi: caricamento movimenti di magazzino, ordini di acquisto e vendita, preventivi, ddt e fatture
Se impostato a S verrà presentata, nei dettagli, una icona che consente di caricare da file gli articoli piuttosto che digitarli. (Vedere impostazione parametri in Caricamento dettagli documenti da file)

Parametro:  ListAcqDaAgg      
Gruppo: Acquisti
Programma: Evasione ordini di acquisto
Attivando questo parametro con il codice di un listino di acquisto, si consente di aggiornare tale listino in corrispondenza di ogni articolo evaso.

Parametro: MagaNoGiac
Gruppo: Tutti
Programmi: Ordini acquisto- vendita, Preventivi (Ddt e fatture, Caric.movimenti di magazzino)
In fase di inserimento degli articoli sul documento, vengono visualizzate giacenza e disponibilità dell'articolo stesso sul magazzino del documento. A fianco, se diverse, vengono riportate rispettivamente giacenza e disponibilità dell'articolo su tutti  i magazzini codificati.
E' possibile escludere dal calcolo alcuni magazzini, attivando questo parametro con i codici dei magazzini (separati da virgola) che dovranno essere esclusi. Per escludere il magazzino del documento, si deve mettere *.

Parametro: NoDescPrezziIvati
Gruppo: OrdiniPre e StFatture
Valore default: N
Programmi: Stampa ordini e preventivi e stampa fatture
Il programma stampa automaticamente nel corpo degli ordini e dei preventivi la scritta: I prezzi si intendono al netto dell'iva (se listino non ivato) o I prezzi sono comprensivi di iva (se listino ivato).
Per eliminare la stampa di questa frase, occorre impostare a S il parametro di cui sopra.

Parametro: NoRaeeAutom
Gruppo: Magazzino
Programmi: Ordini, Ddt e Fatture
Può essere impostato con l'elenco delle causali di magazzino per le quali, anche se si movimenta un articolo che ha un 'articolo raee' collegato, non verrà generata la riga del Raee. Le causali dovranno essere separate da , 'virgola'.
La causale che si controlla è quella collegata al tipo documento.

Parametro: NotaLinguaDove
Gruppo: Vendite
Programmi: Gestione Preventivi, Ordini, Ddt, Fatture
Questo parametro consente di utilizzare la tabella delle descrizioni in lingua associate all'articolo per inserire delle descrizioni aggiuntive dell'articolo stesso 
Se valorizzato, viene attivato, sulle righe 'articolo'  dei documenti, il tasto funzione F11 (F5 sugli Ordini). Premendo questo tasto, se sono state compilate per l'articolo della riga, una o più descrizioni in lingua, in particolare la descrizione lunga in lingua,  esse verranno visualizzate e si da la possibilità di sceglierne una. Questa verrà copiata nella "descrizione sotto" della riga (salvo diversa indicazione nel parametro) e verrà stampata secondo quanto specificato nel parametro. 
Il parametro può assumere i valori: A (stampa solo su doc.attuale), S (attuale e in doc. evasione), E (solo in doc di evasione), N (non stampare)
Per copiare la descrizione nella 'nota sopra', occorre aggiungere al valore del parametro una S 
(es.: AS copia in nota sopra)

Parametro: NotaSoSotAttEEva
Gruppo: EvasioneOrd  - EvasionePrev
Programmi: Evasione preventivi e ordini
Se impostato a S fa si che il flag che indica che le righe descrittive (e note sopra e sotto) vanno stampate anche sul documento di evasione, mantenga lo stesso significato anche sul documento di destinazione.

Esempio: se non è attivo questo parametro e su una riga di un ordine c'è il flag di stampare la nota sul documento attuale e su quello di evasione, quando l'ordine viene evaso in DDt tale flag viene scritto sul ddt con 'stampo solo su documento attuale'. In questo modo quella nota non verrà mai stampata su fattura.

Viceversa, attivando questo parametro, sul ddt verrà impostato il flag a 'stampo su doc. attuale e doc. di evasione'.

Parametri:
OrdStampaDettByN (N=1-9)
OrdStampaDettDescN (N=1-9)
OrdStampaDettDef
Gruppo: Ddt / StFatture / Preventivi / Ordini / Acquisti
L'attivazione di questi parametri consente di ottenere la stampa del corpo di preventivi, ordini, ddt e fatture ordinata in modo diverso da quello che è il documento consultabile a video (nel quale gli articoli sono ordinati secondo la sequenza di inserimento).

L'introduzione di ordinamenti diversi dallo standard può creare problema in presenza di righe descrittive (note) o articoli manuali. Le note, in particolare, potrebbero finire tutte all'inizio o in fondo a seconda del tipo di ordinamento.

Nel valore del parametro OrdStampaDettByN dove N è un numero da 1 a 9 ci va l'elenco dei campi di ordinamento. 
Es. se si vuole ordinare per descrizione articolo e quantità si metterà:
Articoli.descrizione,§dett§.qta dove §dett§ sta per DdtDett o FatDett o OrdAcqDett etc a seconda del gruppo scritto sulla riga.

Se si utilizzano Taglia e Colore, si può ordinare per livello: §liv§.Livello1, §liv§.Livello2 (§liv§ sta per DdtDettLiv o FatDettLiv etc)
oppure per Articolo e livello : §dett§.Articolo, §liv§.Livello1, §liv§.Livello2

Possono essere presenti più modalità di ordinamento in modo da poter scegliere, al momento della stampa, come ordinare. Ad ogni riga creata con il parametro: OrdStampaDettByN , ne deve corrispondere una con stesso gruppo e parametro: OrdStampaDettDescN dove, in valore, si deve mettere la descrizione dell'ordinamento, descrizione che verrà visualizzata nella maschera di stampa in modo da consentire la scelta dell'ordinamento. Nel box che elenca, al momento della stampa, le varie possibilità di ordinamento attivate, al primo posto si trova l'ordinamento standard cioè così come

Il parametro OrdStampaDettDef infine, dovrà contenere un numero da 1 o 9 che corrisponderà all'ordinamento proposto come default nella maschera di stampa (sarà uno di quelli definiti con i parametri precedenti) Nel box che elenca, al momento della stampa, le varie possibilità di ordinamento attivate, al primo posto si trova l'ordinamento standard, per avere questo come default occorre impostare il parametro OrdStampaDettDef a 0.

Per non avere in stampa la lista dei possibili ordinamenti, pur avendo definito un ordinamento personalizzato che si vuole utilizzare sempre, basta dare a questo parametro un valore negativo (es. -1)

Parametro: PartitaEnse (Person. per un cliente)
Gruppo: Ordini - DDT - Fatture - Acquisti - Preventivi
Valore default: S
Programmi: Gestione Preventivi, Ordini di Vendita e di acquisto, Ddt, Fatture Evasioni - Stampa Quantità Evasa - Stampa Quantità Inevasa
Gestisce nei dettagli il contenuto del campo 'tempo di consegna articolo' e visualizza con descrizione articolo le classi e attributi per trattamento etc.

Parametro: PrezAcqOCostoUlt
Gruppo: Acquisti
Programmi: Inserimento ordini di acquisto
Se la causale di magazzino prevede che il prezzo della riga articolo sia letto dal Costo Ultimo:
se il parametro è impostato a 0 , il programma propone, se valorizzati, dalla tabella Articolo/Fornitore il prezzo di acquisto e il relativo sconto
se è impostato a 1 , il programma propone, dalla tabella Articolo/Fornitore il prezzo di acquisto SOLO se è valorizzato il relativo sconto
se è impostato a 2 , il programma propone, dalla tabella Articolo/Fornitore il costo ultimo

Parametro: PreXmlGen , OrdXmlGen
Gruppo: EvasionePrev   ,   EvasioneOrd
Valore default:  SSN
Programma: Evasione preventivi
Valore da assegnare ai campi presenti sulla maschera delle righe descrittive del corpo del preventivo ai fini della corretta compilazione del file XML della fattura elettronica   
I rispettivi campi ai quali assegnare un valore S o N sono:   'In xml fattura elettronica'   'su carta'   'altri dati articolo'

Parametro: QtaDef
Gruppo: Ordini - DDT - Fatture - Magazzino - Acquisti - Preventivi (Scontrini)
Valore default: 0
Programmi: Gestione DDT - Gestione Fatture - Gestione movimenti di magazzino -Gestione Ordini di Acquisto e di Vendita - Gestione Preventivi (Scontrini)
Quantità proposta di default in ogni riga di dettaglio.

Parametro: QtaDaDimen (per legnami)
Gruppo: Vendite
Programmi: Gestione ordini, ddt, fatture
Se impostato a S, nella maschera di inserimento di un articolo nel dettaglio dei documenti, vengono chiesti i campi lunghezza, larghezza, altezza, impostati con i valori di default che sono stati messi nella gestione articoli e la label del campo colli viene cambiata in numero pezzi.
Le misure, di default, si intendono espresse in millimetri per ottenere poi la quantità espressa in metri o metri quadri o metri cubi. 
Si può utilizzare un'altra unità di misura, attivando il parametro:
QtaDimenRapp. Esso andrà valorizzato a 100 se le misure verranno date in centimetri, a 10 se in decimetri e così via (il suo valore di defaut è 1000). 
In pratica il valore X inserito in questo parametro servirà per il calcolo delle quantità nell'operazione:  
Qta=(colli*lunghezza) / X   (se una dimensione)
Qta=(colli*lunghezza*larghezza) / X * X   (per due dimensioni)
etc.
Devono inoltre essere impostati i parametri:
QtaDaDimUML, QtaDaDimUMQ, QtaDaDimUMC
Il cui valore deve contenere rispettivamente : l'unità di misura degli articoli che si vendono a metri lineari (es. ml), quella per i metri quadri (Es.mq) e quella per i metri cubi (es. mc)
Se le unità di misura, per ogni tipo, sono più di una basta separarle da ; (punto e virgola)
Sull'articolo dovrà essere inserita un'unità di misura tra quelle messe nei parametri e le dimensioni, espresse in millimetri o in base al valore assegnato al parametro QtaDimenRapp.
(Per l'eventuale variazione delle descrizioni dei campi lunghezza, larghezza e altezza, vedere i parametri di personalizzazione: LabAlt, LabLarg e LabLung)

In inserimento movimenti di magazzino o nelle vendite, una volta richiamato l'articolo, l'utente inserirà il numero di pezzi, e il programma calcolerà la quantità facendo riferimento all'unità di misura dell'articolo (metro lineare, metro quadrato o metro cubo).
Nella 'descrizione sotto' dell'articolo verrà inoltre creata una riga con: nr.pezzi x lunghezza x altezza x larghezza da stampare sui documenti.

Per ottenere una riga descrittiva più comprensibile, si possono attivare i seguenti parametri (tutti con gruppo Vendite):
NotaDimensioni
, NotaDimensioniUML, NotaDimensioniUMQ, NotaDimensioniUMC
Nel campo valore di ciascuno di questi parametri, si può mettere una parte fissa e una parte variabile preceduta e seguita dal carattere §
Se si vuol mettere solo una descrizione iniziale, o una per tutte le dimensioni, basta attivare NotaDimensioni, 
altrimenti il contenuto del parametro NotaDimensioniUML, verrà stampato in corrispondenza ad articoli con l'unità di misura scritta in QtaDaDimUML cioè a una sola dimensione (es. metri lineari)
il contenuto del parametro NotaDimensioniUMQ, verrà stampato in corrispondenza ad articoli con l'unità di misura scritta in QtaDaDimUMQ cioè a due dimensioni (es. metri quadri)
il contenuto del parametro NotaDimensioniUMC, verrà stampato in corrispondenza ad articoli con l'unità di misura scritta in QtaDaDimUMC cioè a una sola dimensione (es. metri cubi)
Esempio:
NotaDimensioni
Valore: Pezzi §Colli§
Nella nota sotto verrà creata la scritta: Pezzi nn (con nn=numero pezzi digitati a video)
NotaDimensioniUML
Valore: Pezzi §Colli§ x Lungh. §UM§: §Lun§
Nella nota sotto verrà creata la scritta: Pezzi nn x Lungh. M. zz (con M.= unità di misura e zz=lunghezza dell'articolo)
NotaDimensioniUMQ
Valore: Pezzi §Colli§ x Lungh. §Lun§ e Lar §Lar§
Nella nota sotto verrà creata la scritta: Pezzi nn x Lungh. zz e Lar rr (con zz=lunghezza e rr larghezza dell'articolo)
NotaDimensioniUMC
Valore:Pezzi §Colli§ con dim: §Lun§ x §Lar§ x §Alt§
Nella nota sotto verrà creata la scritta: Pezzi nn con dim: zz x rr x dd (con zz=lunghezza , rr larghezza e dd altezza dell'articolo)

Parametro: QtaSaldo
Gruppo: StOrdini
Programmi: Stampa statistiche Ordini
Indica se escludere o no nella stampa delle quantità ordinate, le eventuali quantità evase a saldo.
Valore di default: N  - Se impostato a S per una riga Evasa completamente, in corrispondenza al totale ordinato verrà riportata la quantità evasa effettivamente e non l'ordinata per cui mancherà quella, eventualmente, evasa a saldo.

Parametro: RidPercAgenti
Gruppo: Tutti
Valore default: -1
Programmi: Preventivi, Ordini, ddt, fatture
Consente di attivare una riduzione della percentuale di provvigione in base allo sconto messo sulla riga articolo.  Tale riduzione verrà letta dalle tabelle degli Sconti (articolo/cliente, cliente/gruppo articoli etc.) oppure dalla tabella % di abbattimento provvigioni per fasce di sconto,  dove è possibile inserire varie fasce: Sconto A Partire Da e % di riduzione provvigione
Il numero impostato nel parametro indica il numero di decimali che deve avere la % risultante dalla riduzione.

Parametro: RigDescrEva
Gruppo: Ordini
Programmi: Evasione ordini
Se viene inserita una riga con questo parametro, il programma di evasione di un ordine in DDT crea, per ogni riga evasa, una riga descrittiva che indica lo stato della riga dell'ordine.
Il valore da assegnare al parametro si compone di 3 'parti', separate da un ;

  1. indica dove va generata la riga descrittiva: P = prima della riga articolo,   D = dopo la riga articolo
  2. frase da scrivere in caso di evasione totale
  3. frase da scrivere in caso di evasione parziale

Esempio: P;Evasione totale;Evasione parziale

Parametro:  ScontoPagInDet
Gruppo: Preventivi - Ordini (Ddt - Fatture)
Se impostato deve contenere l'elenco dei tipi documento, separati da virgola (,),  per i quali, lo sconto pagamento, va sommato agli sconti delle singole righe, piuttosto che essere calcolato sull'imponibile/i alla fine della fattura.
Durante l'inserimento di un documento il campo 'Sconto pag.su dett'  della testata, verrà impostato a Si se il tipo documento è nell'elenco.
Per le fatture elettroniche E' OBBLIGATORIO che lo sconto pagamento sia applicato sulle singole righe.

Parametro: ScoZona
Gruppo: Ordini - DDT - Fatture - Acquisti - Preventivi
Valore default: N
Programmi: Gestione Zone - Gestione Fatture - Gestione Ordini di Acquisto - Gestione Ordini di Vendita - Gestione Preventivi
Se si imposta il valore a S, viene abilitato un campo sconto a importo sull'archivio zone in modo tale da poter applicare, sui documenti, tale sconto sugli articoli a seconda della zona di appartenenza del cliente.

Parametro: SegnDispNeg
Gruppo: Ordini  
Valore default: N
Programmi: Gestione Ordini di Vendita 
Se impostato, verrà data una segnalazione quando la Disponibilità dell'articolo è negativa:  con valore M verrà controllata la disponibilità sul magazzino corrente, con valore T, su tutti i magazzini. 

Parametro: StaCodArt
Gruppo: StaQuEva
Valore default: N
Se impostato a S, in Stampa Quantità Evase verrà stampato, oltre alla descrizione dell'articolo, anche il codice.

Parametro: StaNumDoc
Gruppo: Acquisti (Preventivi, Ordini)
Valore default: N
Se impostato a S, le rispettive stampe di Statistiche (Ordini di acquisto, di Vendita e Preventivi), stamperanno numero e data Documento invece di Riferimento.

Parametro: StaTotMerce
Gruppo: Preventivi, Ordini, Acquisti
Valore default: N
Programmi: Stampa preventivi e ordini di acquisto e vendita
Questo flag può essere impostato a S per stampare nel corpo del documento il totale merce invece del totale documento (comprensivo di iva). Per stampare l'importo nel corpo occorre che il totale merce (T_TotMerce) non compaia nelle righe del piede del filtro

Parametro: StDesLunDaDoc
Gruppo: EvasioneOrd (EvasioneDdt)
Programmi: Evasione ordini (evasione ddt)
Normalmente, in sede di evasione di un documento, il flag "Dove stampo descrizione lunga" sui dettagli articoli viene lasciato tale e quale è sul documento di origine.
Se questo parametro viene impostato a S invece, i programmi di evasione imposteranno tale flag prendendolo sempre dal tipo documento in cui si evade. 
Se però sul tipo documento il campo "Stampa des.agg.articolo" è impostato a "Copio su nota sopra" o "Copio su Nota sotto", il flag verrà lasciato con lo stesso valore che aveva sul documento da evadere.

Parametro: StFlagGiacDisp
Gruppo: Ordini
Programmi: Stampa ordini 
Se vale S il programma calcola la giacenza e la disponibilità degli articoli dell'ordine e compila, con un *,  le seguenti variabili che potranno essere utilizzate nel filtro, come segnalazione.

N.B. Per il calcolo della sottoscorta si considera  la "Scorta minima" scritta sull'anagrafica articolo.

Parametro: StRigaRifCli
Gruppo: EvasioneOrd, EvasionePre
Programma: Evasione ordini e preventivi
Definisce il valore da dare al campo che indica dove stampare la riga descrittiva: 
Rif. Cliente: xxxxxx 
che viene creata in evasione ordini se previsto dall'anagrafica cliente.
Default: A - Solo su doc.attuale
Può assumere i valori:  N -Mai ; S - anche su documento di evasione ; E - Solo su doc.di evasione

Parametro: StRigaRifOrd
Gruppo: EvasioneOrd, EvasionePre
Programma: Evasione ordini e preventivi
Definisce il valore da dare al campo che indica dove stampare la riga descrittiva: Rif. Ordine xx del xx/xx/xxxx che viene creata in evasione ordini se previsto dall'anagrafica cliente.
Default: A - Solo su doc.attuale
Può assumere i valori:  N -Mai ; S - anche su documento di evasione ; E - Solo su doc.di evasione

Parametro: StRigaRifLib
Gruppo: EvasioneOrd, EvasionePre
Programma: Evasione ordini e preventivi
Definisce il valore da dare al campo che indica dove stampare la riga con i campi liberi della testata (definiti in Dati generali Azienda - Tab. Fatturazione) 
Default: A - Solo su doc.attuale
Può assumere i valori:  N -Mai ; S - anche su documento di evasione ; E - Solo su doc.di evasione

Parametro: UsaFlagPrezziOrd
Gruppo: Preventivi , Ordini , Acquisti 
Valore default: No
Programmi: Stampa preventivi e ordini
Se impostato a S, le stampe Preventivi e Ordini stamperanno i prezzi e il totale in base a quanto stabilito dal campo: Prezzi in stampa sulla testata del documento.  Se questo parametro non è settato, i prezzi verranno stampati  sempre, se previsti dal filtro.

NOTA riguardante i parametri DettOrdColTest, DettOrdCol:
Colonne con nomi personalizzati

Preventivi
grid testata: _Descrizione, ContoRicavo
grid dettaglio: _Descrizione, ContoRicavo, Val_Mon_Corr

Ordini
grid testata: _Descrizione, ContoRicavo
grid dettaglio: _Descrizione, ContoRicavo, Val_Mon_Corr

www.aziendapc.it 
Versione 4.03  
Apri il sito www.AziendaPC.it